Si abbattono i diciannove pini siti in piazza Aldo Moro

Cominceranno domani per poi concludersi lunedì 19 ottobre le operazione di messa in sicurezza dell’area di piazza Aldo Moro. A causa della “non più controllabile crescita” dell’apparato radicale, saranno tagliati 19 pini che di recente hanno determinato problemi al transito pedonale e veicolare, a causa della sopraelevazione della sede stradale e dei marciapiedi.
“Una scelta dolorosa ma inevitabile- dichiara l’assessore al Verde Pubblico, Teresa Gasbarro- visto che esistono ragioni di sicurezza per l’incolumità delle persone. Abbiamo dovuto far nostra la richiesta dell’assessorato ai Lavori pubblici per fermare questo sviluppo dell’apparato radicale altrimenti non gestibile. Una scelta dolorosa, lo ripeto, ma che va fatta. Adesso possiamo interrogarci sul perché, in passato, si siano scelte queste essenze per la creazione di aree e spazi verdi nella città, ma qualsiasi risposta può solo essere consolatoria rispetto a questa perdita. E questa è anche la posizione della Circoscrizione di Neapolis, che ha condiviso con noi la decisione”. Per permettere l’esecuzione dei lavori, da giovedì 8 a lunedì 19 ottobre, dalle ore 7 alle 17 è stato istituito il divieto di sosta con rimozione coatta, nelle seguenti vie: via Tagliamento, tratto interposto tra via Basento e via Tevere, lato sinistro del senso unico di marcia; via Basento, tratto interposto tra via Adige e via Tagliamento, ambo i lati;
via Adige, tratto interposto tra via Tevere e via Arno, lato sinistro del senso unico di marcia;
via Tevere, tratto interposto tra via Ciane e via Adige, lato sinistro del senso unico di marcia.

Pubblica su Facebook