«Risorse per i lavoratori delle ex Province e porto di Augusta: ancora nessuna risposta dal Governo»

Continua, in Commissione Bilancio, la discussione per l’approvazione della Manovra Finanziaria per il 2017. Ad oggi, il Governo non ha fatto ancora sapere quali sono le risorse destinate alle ex Province e, in modo particolare, alla ex Provincia regionale di Siracusa, che è gravata da gravissimi debiti e dove, da mesi, i lavoratori non percepiscono lo stipendio. Lo dichiara l’On. Vincenzo Vinciullo, Presidente della Commissione ‘Bilancio e Programmazione’ all’ARS
Ancora una volta, ieri, in Commissione, ho posto il problema, senza avere ottenuto alcuna risposta.
È chiaro, quindi, che la manovra rischia di continuare a rimanere in alto mare.
Una manovra, ha proseguito l’On. Vinciullo, dove sono state soddisfatte le richieste di tutti gli Assessori, non può non vedere soddisfatti i legittimi interessi dei lavoratori.
A questa nota dolente, insuperabile, se ne aggiunge un’altra, che è quella legata allo scippo dell’Autorità di Sistema Portuale che ha subito la città di Augusta e, quindi, la provincia di Siracusa.
Ad oggi, il Governo non ha ancora predisposto la nota con la quale ritira il provvedimento, iniquo e ingiusto, a suo tempo proposto al Ministro Delrio e, da quest’ultimo, accettato con eccessivo entusiasmo.
Sia chiaro che, ha concluso l’On. Vinciullo, senza la risoluzione di questi due problemi, la Finanziaria continua a rimanere in alto mare e rischia di non essere approvata.

Pubblica su Facebook