Politiche, le proposte del Pd: Amoddio e Marziano

Giovedì scorso si è tenuta la direzione provinciale del Pd di Siracusa per un confronto sull’attuale momento politico e, in particolare, sulle imminenti elezioni nazionali. «Crediamo che la proposta di governo responsabile, innovativa e ispirata dagli ideali della giustizia sociale, che il Pd può avanzare, contro la spinta populista e di destra incarnata sia dal M5S sia dall’inaccettabile ritorno del berlusconismo, possa essere realizzata soltanto attraverso l’impegno in prima linea di personalità che il territorio riconosce come credibili e autorevoli.
«A questo proposito, e in vista della direzione nazionale che si svolgerà nelle prossime ore, chiediamo che, in sede di definizione delle candidature, si tenga in grande considerazione tanto il criterio dell’autentica rappresentatività territoriale, quanto quello della coerenza con i principi e i valori che ispirano il nostro partito e la nostra storia. Siamo certi, quindi, che le figure chiamate a rappresentare il Pd nei collegi di nostra competenza, tanto nell’uninominale quanto nel plurinominale di Camera e Senato, saranno in grado di incarnare autorevolmente i criteri appena indicati.
«In relazione a ciò, abbiamo accolto con entusiasmo e unanime condivisione la disponibilità a candidarsi dell’on.le Sofia Amoddio, dell’on.le Bruno Marziano, del presidente dell’assemblea provinciale del Pd Emanuele Schiavo e del consigliere comunale di Melilli avv. Salvo Sbona. Hanno inoltre mostrato disponibilità a candidarsi anche altri dirigenti provinciali del Partito. Naturalmente, chiediamo non soltanto la condivisione di queste indicazioni da parte della direzione nazionale del partito democratico, ma anche la garanzia in posizioni utili al plurinominale di candidature di diretta espressione del territorio della provincia di Siracusa.
«Con questa deliberazione la direzione provinciale del Pd di Siracusa ribadisce la piena centralità e il pieno valore degli organismi dirigenti territoriali e delle decisioni sin qui assunte».

Pubblica su Facebook