Operazione periferie sicure: la Polizia effettua due arresti

Il Dipartimento della pubblica sicurezza, nell’ambito delle direttive volte a rafforzare l’azione delle Forze di Polizia nel contrasto dell’illegalità diffusa, con particolare attenzione alle aree periferiche caratterizzate da fenomeni di irregolarità e degrado, al fine di garantire maggiori livelli di sicurezza nelle zone ritenute più a rischio, ha predisposto in questa provincia una vasta operazione di controllo del territorio denominata “Periferie Sicure”.
In particolare, la Polizia di Stato ha effettuato una serie di appostamenti e di controlli nelle aree di tutta la provincia ritenute a maggior rischio di esposizione a tali forme di illegalità; nello specifico, i poliziotti, in servizio al Commissariato di P.S. di Avola, hanno arrestato Benito Bianca 33 anni di Avola (foto in alto), per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, in quanto, a seguito di perquisizione domiciliare, lo stesso è stato trovato in possesso di 0.8 grammi di cocaina, una confezione di mannitolo, due bilancini elettronici, materiale per il confezionamento e la somma di 200 euro, probabile provento dell’attività di spaccio. Gli stessi Agenti, inoltre, hanno arrestato nel medesimo contesto operativo, Paolo Iacono 40 anni, avolese (foto in basso), già noto alle forze di polizia, poiché, a seguito di perquisizione domiciliare, veniva trovato in possesso di 9.2 grammi di eroina. Le attività in questione continueranno per tutta la settimana e saranno effettuate nell’ambito dell’intera giurisdizione.


Pubblica su Facebook