La stazione di Siracusa a rischio chiusura

Le indiscrezioni che circolano da giorni nei sindacati, adesso sono fondate. Anche questa estate, in piena stagione turistica, Trenitalia e Rfi avrebbero deciso di chiudere la tratta da Siracusa a Catania per tre mesi durante il periodo estivo. La tratta ferroviaria Siracusa/Catania chiuderà dal 18 giugno al 10 settembre, per interventi di manutenzione straordinaria alla linea ferrata Bicocca-Siracusa. La nota ufficiale e informativa è stata diffusa da RFI, con richiesta di incontro, convocato in settimana da Ferrovia dello Stato.
La Filt Cgil chiede che il territorio si mobiliti, l’Amministrazione Comunale, le Istituzioni, la Politica nazionale e Regionale.
“Il territorio dell’intera provincia Siracusana rischia di non avere più il servizio ferroviario di collegamento con le altre province e con l’intera Sicilia, per non dire con l’Italia – afferma Vera Uccello, Segretario Provinciale del sindacato dei trasporti – rischiano di rimanere fuori dal circuito ferroviario i lavoratori tutti, non solo i diretti del settore, che verrebbero – come dice la nota aziendale – impiegati in altre sedi della Sicilia, ma soprattutto rischiano l’occupazione i lavoratori dei servizi di appalto ferroviario che oggi sono già con contratto di Solidarietà.
La Filt chiede un intervento collettivo per scongiurare “il preludio di quello che potrebbe essere la chiusura totale della Stazione di Siracusa, provocando quindi, ulteriori tagli a Servizi e Occupazione”.

comments powered by Disqus