Istituto Bartolo, trovato accordo

Il primo istituto superiore conserverà la sede di viale Aldo Moro.
Ieri si è svolto un vertice al Libero consorzio di Siracusa con il commissario, Giovanni Arnone, a cui hanno partecipato il sindaco, Roberto Bruno, il dirigente scolastico, Antonio Boschetti, il presidente del comitato genitori, Corrado Taccone, e il rappresentate del comitato studentesco, Luigi Deluca.
«E’ stato scongiurato lo sfratto – ha dichiarato il sindaco Bruno – di una istituzione che non solo è la scuola superiore storica della città ma è anche presidio di legalità e centro propulsore di attività culturali e sociali nella nostra comunità.
Era giusto garantire ai nostri studenti la continuità scolastica e così è stato. La mia amministrazione è stata al fianco di insegnanti e studenti in questa battaglia, affinché si riuscisse a trovare un accordo con la proprietà».
Ed i proprietari della struttura di viale Aldo Moro hanno raggiunto l’intesa col Libero consorzio proprio ieri pomeriggio.
«Il commissario Arnone – ha raccontato Taccone – ci ha illustrato la soluzione trovata con i proprietari dell’immobili rassicurandoci sul futuro della scuola e dell’attività scolastica. Tutte le difficoltà sono state superate»
«Ringrazio le istituzioni – ha voluto sottolineare il dirigente scolastico Boschetti – poiché si sono mosse tempestivamente: ora la comunità scolastica del “Bartolo” è stata rassicurata, e non si aspettava altro perché è giusto che finisse così questa vicenda».
«Soddisfatti del risultato ottenuto – ha dichiarato il rappresentante degli studenti, Luigi Deluca -, ho già comunicato ai rappresentai di classe quanto accaduto e che il problema è stato risolto. Ad inizio anno abbiamo temuto il peggio, ora siamo felici per l’esito dell’incontro e ringraziamo anche il sindaco Bruno per la tenacia con cui ha saputo difendere le ragioni della scuola e di noi studenti».

Pubblica su Facebook