Il ministro della Sanità a Siracusa per affrontare i problemi locali

Il ministro della Salute Beatrice Lorenzin domani pomeriggio alle 16 sarà a Siracusa per una convention di Alternativa popolare. Sarà l’occasione per il rappresentante dell’esecutivo nazionale di accendere i riflettori sulla sanità in provincia e in Sicilia. L’incontro è fissato nella sede del comitato elettorale del deputato regionale Vincenzo Vinciullo, presidente della Commissione Bilancio e programmazione all’Assemblea regionale siciliana.
«Sarà un’occasione per confrontarci con il ministro sul rifinanziamento del nuovo ospedale di Siracusa – afferma Vinciullo – che è l’obiettivo principale della mia azione politica su cui non ho mai rinunciato per un solo istante. Un progetto certamente ambizioso che riguarda tutta la provincia aretusea e che finalmente potrà dare la possibilità ai nostri bravi medici di potersi confrontare con una struttura nuova, che darà la possibilità di utilizzare strumentazioni all’avanguardia, dal momento che le nostre sale operatorie sono troppo an- guste e non in grado di rispondere alle necessità che richiede una medicina moderna. Non bisogna sottovalutare il fatto che l’ospedale Umberto I è stato realizzato negli anni Trenta e non è una struttura antisismica». Sula sicurezza delle strutture pubbliche il deputato Vinciullo ha sempre sostenuto una battaglia quasi personale. Avendo negli anni della sua lunga militanza politica acquisito competenze che gli consentono di poter intervenire, come ha già fatto, nei tavoli istituzionali della Protezione civile. «Al ministro chiederemo un impegno specifico dal momento che il percorso decennale dell’ex art. 20 della legge 67 del 1988 esaurisce la sua spinta propositiva il prossimo 15 novembre. E’ chiaro che c’è la necessità di inserire nuove risorse nel piano decennale delle strutture sanitarie in Italia in modo tale che nella ripartizione che verrà fatta nelle province alla Sicilia possa essere assegnata la somma di 800 milioni di euro che le è dovuta, per trovare certezza sul finanziamento del nuovo ospedale.

Pubblica su Facebook