Festoso successo a “NottolaTeatro” tra gli scroscianti applausi

Con un vibrante successo di pubblico si è inaugurata domenica scorsa la stagione teatrale di “NottolaTeatro” in via Gargallo 61, riprendendo la tradizione instaurata nel 1970 da Aldo Formosa che trasformò un antico dammuso in un teatro che denominò “La Nottola”.
Il primo spettacolo del nuovo ciclo si intitolava “Improvvisazione a delinquere”, basandosi appunto su tutta una serie di improvvisazioni sceniche. Gli attori molto bravi, hanno subito attanagliato l’attenzione degli spettatori coinvolgendoli in una serie di estemporanee invenzioni.
Partendo da una coppia scelta tra il pubblico, gli attori hanno sviluppato l’azione scenica utilizzando alcune informazioni fornite dalla coppia sulla propria vita privata. Ne è nato un esilarante sviluppo di situazioni comiche, tra le risate degli spettatori, per il modo umoristico col quale sulla scena nascevano situazioni inaspettate. Insomma, un modo diverso di fare teatro, ma sicuramente interessante non solo per la bravura degli attori ma anche per la divertita partecipazione del pubblico.
Intanto il prossimo spettacolo di “NottolaTeatro” andrà in scena domenica 18 dicembre con “Gran Cabaret” portato dal cabarettista Francesco Rizzuto, molto noto per le sue continue partecipazioni televisive. Si tratterà dunque di una serata all’insegna del più festoso divertimento, assicurato dalla bravura scenica e dalla comicità di un attore come Francesco Rizzuto.
Successivamente, poi, dopo Natale andrà in scena la commedia “Coppia aperta, anzi spalancata” presentata da Beatrice Tondo e Francesco Di Lorenzo. Si tratterà di un “divertissement” molto trascinante, giocato tutto sui contrasti amorosi quotidiani di una coppia alle prese con situazioni spesso imprevedibili.
Il bello della commedia consiste anche in un serrato dinamismo umoristico, e in una brillante recitazione senza un attimo di sosta. Per la prenotazione dei posti riservati, basterà un email al seguente indirizzo: .(JavaScript must be enabled to view this email address)
R.L.

Pubblica su Facebook