Fermi i lavori sulla Rosolini-Modica: subito commissario Anas

"Avere messo sul lastrico 150 operai e le loro rispettive famiglie, è di una gravità inaudita. L'Anas ha l'obbligo di intervenire senza alcun tentennamento". A chiedere un commissario straordinario per i lavori del lotto autostradale Rosolini - Modica, dell'eterna incompiuta Siracusa - Gela, è il deputato all'Ars Pippo Gennuso: "Ho appreso dalle organizzazioni sindacali che la Cosige ha licenziato 150 operai, perchè nè il Cas, nè l'Anas hanno rispettato gli accordi che erano stati sottoscritti con la prefettura di Ragusa. Lo avevo denunciato in tempi non sospetti che il Cas è un Consorzio inutile che non ha il benchè minimo motivo di esistere. Va sciolto. Questa interruzione - prosegue Gennuso - rischia di fare saltare l'intera opera infrastrutturale, perchè l'Unione Europea non metterà più a disposizione neppure un centesimo, per la violazione del cronoprogramma. La responsabilità è del governo della Regione ed ha un nome e cognome, Rosario Crocetta e del ministro alle Infrastrutture Graziano Delrio. Domani parteciperò all'assemblea che si terrà al Comune di Pozzallo. Anch'io sono pronto a chiamare i cittadini alla mobilitazione. Non si può perdere un'opera così importante, bloccata dalla burocrazia pur essendoci la disponibilità finanziaria".

Pubblica su Facebook