Era spensierato in un pub di Ortigia anziché ai domiciliari : arrestato dai Carabinieri

Nell’arco della nottata, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Siracusa, impegnati in un servizio di controllo del territorio volto alla prevenzione e repressione dei reati, hanno tratto in arresto in flagranza di reato Vincenzo Scalzo, 31 anni, disoccupato siracusano e pregiudicato, per evasione dagli arresti domiciliari.
Lo stesso era stato sottoposto a tale misura restrittiva nel giugno del 2017 per associazione a delinquere di tipo mafioso, estorsione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Alle 04.00 di oggi, durante normale un controllo agli arrestati domiciliari della città, lo Scalzo, non è stato trovato in casa e pertanto sono immediatamente iniziate le ricerche dell’evaso. Grazie ad un immediato scambio informativo con gli altri Reparti dell’Arma insistenti sul territorio, lo stesso è stato rintracciato pochi minuti dopo all’interno di un Pub di Ortigia, intento a trascorrere la serata con alcuni suoi conoscenti e dichiarato in stato di arresto.
Condotto presso i locali della Compagnia Carabinieri per le formalità di rito, l’arrestato è stato poi condotto presso il carcere “Cavadonna” così come disposto dall’Autorità Giudiziaria di Siracusa.

Pubblica su Facebook