Debutto della formazione Under 12 della Teamnetwork Albatro Siracusa

Ci sarà anche la formazione Under 12 della Teamnetwork Albatro Siracusa alla 14ª edizione del Festival della Pallamano in programma, a Misano Adriatico, dall’11 al 16 luglio. La formazione siracusana, allenata da Alfio Settembre, è stata inserita nel Girone A insieme a Brixen Bressanone, Monteprandone, Estense Ferrara.
Il debutto dei giovanissimi siracusani, che partiranno domani mattina, è previsto per le 16.30 di mercoledì 12 luglio. Sul campo 2 affronteranno il Brixen.
Doppio impegno giovedì 13 luglio. Si comincerà alle 8.30 giocando contro l’Estense. Alle 17 secondo match di giornata e ultimo del girone eliminatorio contro il Monteprandone.
A Misano Adriatico si ritrova la migliore pallamano giovanile italiana. Lo scudetto Under 12 vede sedici squadre ai nastri di partenza. Al turno successivo accederanno le prime due di ognuno dei quattro gironi. Poi eliminazione diretta fino alla finalissima che assegnerà il tricolore di categoria.
La partecipazione dell’Under 12 al Festival della Pallamano e, quindi, alla finale nazionale di categoria, è motivo di grande soddisfazione per l’intero ambiente bianconero.
«Sarà una ulteriore occasione di crescita per questi ragazzini – commenta il presidente della Teamnetwork Albatro, Vito Laudani – La manifestazione di Misano è un palcoscenico incredibile per la pallamano giovanile. L’opportunità di vivere alcuni giorni da squadra, lontani da casa, conoscendo altri coetanei e vivendo l’atmosfera di una finale nazionale, sarà una esperienza unica per i nostri giovanissimi atleti.
Loro rappresentano l’autentico patrimonio di questa società e dello sport. Sono passione e gioia di giocare allo stesso tempo.
Ognuno di loro sa che li seguiremo con grande affetto e tiferemo in maniera convinta. Sarà un evento sportivo e, soprattutto, una esperienza umana che lo sport, a questa età, riesce sempre a regalare.»
«Bressanone dovrebbe essere una delle più forti dell'intero campionato, - commenta Alfio Settembre, tecnico dei piccoli atleti dell’Albatro - mentre Ferrara e Monteprandone dovrebbero essere alla nostra portata. L'obiettivo e superare il primo turno e poi giocarci al meglio le partite ad eliminazione diretta, cercando di imporre la nostra pallamano fatta di difesa e veloci ripartenze
E' un gruppo veramente molto unito, sia dentro che fuori il campo, e questo costituisce un ulteriore motivo di forza, oltre che di vanto.
I ragazzi hanno lavorato tanto e bene, - aggiunge ancora il tecnico siracusano - impegnandosi negli allenamenti che da quest'anno sono diventati più lunghi e numerosi, riuscendo ad assimilare gran parte degli stimoli loro proposti e iniziando a sviluppare un gioco più strutturato e meno istintivo, pur rimanendo questa la caratteristica principale data anche la loro giovane età anagrafica e sportiva.»
La comitiva della Teamnetwork Albatro Siracusa in partenza per Misano Adriatico è composta da (seguendo la foto allegata), in piedi da sinistra: Vincenzo Giuliano, Filippo Parisi, Marco Santoro (K), Lorenzo Carnemolla, Gioele Giangravè, Alfio Settembre /all.)
Seduti da sinistra: Nicolò Fontana. Cristiano Bellamacina, Alessandro Bandiera, Francesco Burgio, Danilo Infantino
Regolarmente presenti a Misano, anche Riccardo Bruni e Nicolò Accolla.

Pubblica su Facebook