Commissione trasporti UE ad Augusta per stato corridoio intermodale Scandinavo-Mediterraneo

Una due giorni in Sicilia ieri e oggi una delegazione di eurodeputati della commissione Trasporti e Turismo del Parlamento europeo si recherà in visita a Catania e Augusta e il 15 a Napoli per incontrare le autorità italiane e valutare lo stato dell’arte di alcuni snodi fondamentali del corridoio intermodale Scandinavo-Mediterraneo (uno dei nove corridoi che costituiscono l’asse portante della Trans European Network-Transport Ten-T).
Nel pomeriggio di ieri la delegazione composta dai europarlamentari: Karima Delli, presidente della Commissione Trasporti e Turismo del Parlamento europeo (Greens/EFA), Francia; Wim Van De Camp (Ppe), Olanda; Marian-Jean Marinescu (Ppe), Romania; Ismail Ertug (S&D), Germania; Kosma Złotowski (Ecr) Polonia; Gesine Meissner (Alde) Germania; Salvatore Domenico Pogliese (Ppe), Italia; Giovanni La Via (Ppe), Italia; Nicola Caputo (S&D), Italia; hanno incontrato il presidente della Catania Airport Company, Daniela Baglieri, il presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del mare di Sicilia Orientale (AdSP) Andrea Annunziata e altri esponenti delle autorità portuali catanesi.
A fine pomeriggio in agenda incontri con il sindaco di Catania Enzo Bianco e con Marco Falcone, assessore alle Infrastrutture e alla Mobilità.
Nella mattinata di oggi, mercoledì 14, accompagnati dal presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del mare di Sicilia Orientale (AdSP) Andrea Annunziata, gli eurodeputati visiteranno gli stabilimenti del porto di Augusta e terranno incontri con le autorità locali, fra cui il sindaco di Augusta, Maria Concetta Di Pietro e il sindaco di Melilli, Giuseppe Carta. Nel pomeriggio la delegazione si trasferirà in Campania e visiterà l’aeroporto Internazionale di Capodichino per incontrare Alessandro Fidato, direttore Infrastrutture & Operazioni volo GESAC, Gennaro Bronzone, direttore ENAC e Claudia Barbuzza, vice questore aggiunto della Polizia di Stato.
Successivamente gli europarlamentari si sposteranno ad Afragola presso gli stabilimenti della Stazione Ferroviaria Alta Velocità per un incontro con Roberto Pagone e Claudia Cattani, rispettivamente direttore e presidente della Rete Ferroviaria Italiana (RFI).
Il pomeriggio si concluderà con un incontro con Luigi Francesco Cantamessa, direttore della Fondazione delle Ferrovie dello Stato Italiane, seguito da una cena di lavoro presso il Museo Nazionale di Pietrarsa, nella quale gli eurodeputati incontreranno, fra gli altri, il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, il presidente della Fondazione Ferrovie dello Stato Italiane Mauro Moretti e l’amministratore delegato di Trenitalia Orazio Iacono.
La mattina di giovedì 15 febbraio la delegazione visiterà la Reggia di Caserta, accompagnata dal Direttore della Reggia Mauro Felicòri.
Gli eurodeputati si trasferiranno poi a Napoli dove incontreranno il presidente e il segretario generale dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centrale, Pietro Spirito e Francesco Messineo, il presidente della commissione Trasporti della Regione Campania Luca Cascone e il presidente dell’Ente Autonomo Volturno (EAV) Umberto De Gregorio. Alle ore 12.30 di giovedì 15 febbraio è prevista una conferenza stampa conclusiva in cui la capo delegazione, l’eurodeputata francese Karima Delli, trarrà le conclusioni della visita insieme al presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare Tirreno Centrale Pietro Spirito.
G.B.

Pubblica su Facebook