Castello Maniace,  un bando per la gestione della piazza d’armi

La piazza d'Armi antistante il Castello Maniace tornerà fruibile ma stavolta non solo per il breve spazio dei mesi estivi. La novità è emersa ieri mattina nel corso di un incontro tra la responsabile dell'Unità servizi territoriali dell'Agenzia del demanio, Cetti Vanessa Santillo, l'assessore alle Politiche per la valorizzazione del territorio e lo sviluppo culturale, Francesco Italia, e il dirigente del settore Enzo Miccoli.
L'Agenzia, nella cui competenza rientra la piazza d'armi, ha deciso di lanciare un bando per la concessione d'uso del sito attraverso la selezione di un progetto socio-culturale che ne preveda la riqualificazione, la rifunzionalizzazione e la fruizione. La riunione di ieri mattina aveva proprio lo scopo di condividere con il Comune le linee guida del bando. I titolari del progetto prescelto dovranno anche occuparsi della gestione e manutenzione dell'area.
“Ho manifestato all'ingegnere Santillo la mia piena soddisfazione per l'iniziativa – commenta l'assessore Italia – che consentirà a tutti i siracusani e ai turisti di riappropriarsi di un meraviglioso spazio della nostra città negato alla fruizione. Soprattutto mi convince l'approccio, che punta ad un uso funzionale degli spazi e alla piena fruizione lungo tutti i mesi dell’anno, attraverso la selezione di progetti presentati da associazioni o privati. Ci auguriamo che il bando possa essere pubblicato nei tempi più brevi anche al fine di potenziare da subito l’enorme capacità attrattiva di tutta l’area del Castello Maniace, attualmente limitata a causa degli orari molto ristretti di apertura del monumento cui è, purtroppo, collegata”.

comments powered by Disqus