Carabinieri: specifici e mirari servizi anti droga nel siracusano

Alle prime luci dell’alba di ieri i Carabinieri della Compagnia di Siracusa sono stati impiegati in un servizio mirato alla prevenzione e alla repressione di reati in materia di stupefacenti in tutto il territorio di competenza. In Siracusa, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia hanno arrestato Alessandro D’Agata 37 anni e Michele Leggio 36 anni, entrambi siracusani per detenzione ai fini di spaccio. Nel dettaglio, i militari dell’Arma impiegati nel predetto servizio avendo visto uno strano “via e vai” in prossimità di alcune abitazioni in zona viale Santa Panagia, e avendo rilevato una serie di comportamenti sospetti dei soggetti che si muovevano tra il cortile di un condominio e la strada del quartiere, hanno effettuato un mirato accertamento.
Detta attività ha portato a controllare dapprima 4 veicoli, in cui venivano rinvenute 5 dosi di cocaina, poi a perquisire uno specifico locale appartenente allo stesso condominio, ove avveniva l’attività di spaccio, sequestrando altre 9 dosi della medesima sostanza stupefacente, per un totale quindi di 14 dosi dal peso complessivo di 5 grammi e mezzo; ed infine, ad arrestare per detenzione ai fini di spaccio sia il Leggio che il D’Agata, che invano cercavano di dileguarsi alla vista dei militari, che avevano già circondato la zona per evitare possibili vie di fuga.
Dopo le incombenze di rito i 2 arrestati sono stati condotti presso le proprie abitazioni e sottoposti agli arresti domiciliari così come disposto dall’Autorità giudiziaria di Siracusa.
• In Priolo Gargallo, invece, i Carabinieri della locale Stazione congiuntamente ai militari della Stazione di Solarino, della Tenenza di Floridia e dell’Unità cinofila dell’Arma di Nicolosi ha tratto in arresto il catanese pregiudicato Giuseppe La Rocca 37 anni. Nello specifico, quest’ultimo, sottoposto a perquisizione domiciliare, gli veniva rinvenuta da parte dei militari dell’Arma sia una busta trasparente contenente marijuana per un peso complessivo di 310 grammi che tutto il materiale occorrente al confezionamento dello stupefacente. Portato presso i locali della Stazione Carabinieri di Priolo e ultimate le incombenze di rito La Rocca è stato accompagnato presso la propria abitazione e collocato agli arresti domiciliari come disposto dalla Autorità Giudiziaria.
Sempre nel corso del medesimo servizio nella zona di Priolo gli stessi militari hanno deferito in stato di libertà un siracusano M.S. 27 anni per coltivazione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, in quanto nel terrazzo della propria abitazione veniva rinvenuta e sequestrata una pianta di Cannabis Indica Sativa (Marijuana) dell’altezza di circa 60 cm.
• Infine, in Melilli, nell’esecuzione del medesimo servizio, i Carabinieri della Stazione di Priolo hanno deferito in stato di libertà il siracusano R.A. 44 anni in quanto a seguito di specifica perquisizione nei suoi confronti veniva rinvenuta e sequestrata sia una bottiglia di metadone con all’interno 30 ml di sostanza liquida che un coltello a doppia lama della lunghezza di 28 cm.

Pubblica su Facebook