CamCom del sut est, il sopruso della Conferenza Sato Regioni Inviata una diffida al Ministro Calenda

Ha destato clamore la mancata revoca dell’accorpamento della camera di commercio del Sud Est nel corso dell’ultimo incontro della conferenza Stato Regioni dove nonostante la grande volontà popolare dei territori, bisogna soccombere ad una decisione impopolare della stessa Conferenza che nell’accontentare Sardegna e Friuli poteva acconsentire l’accorpamento Siracusa-Ragusa.
Intanto pendono due risorsi al Tar e ad un nuovo ricorso alla Corte Costituzionale annunciato dalla coalizione legata a Confindustria e Cna, la quale ha dichiarato di volersi rivolgere alla Corte costituzionale per aver privilegiato le Regioni Sardegna e Friuli, nella ripartizione degli enti, e a presentare le proprie intenzioni stamane nella sede di Confesercenti, i rappresentanti delle associazioni i quali hanno inviato una lettera di diffida al ministro per le attività produttive, Carlo Calenda, che partecipa nelle prossime ore alla riunione del consiglio dei ministri che dobvrebbe ratificare quanto avvenuto il conferenza Stato-Regioni.

Pubblica su Facebook