Al Pala “Lo Bello”  arriva il Benevento

Quinta di campionato, oggi, alle ore 17, per la Teamnetwork Albatro. Al Pala “Lo Bello” arriva il Benevento, fermo a zero punti dopo tre partite (una in meno dei siracusani) ma capace di mettere in difficoltà il Fondi ed il Gaeta.
I bianconeri locali, reduci dalla prima battuta d’arresto stagionale in quel di Conversano, hanno lavorato duro per rivedere gli errori compiuti e riprendere il cammino in campionato.
Coach Peppe Vinci terrà a riposo Nikola Kedzo dopo la botta rimediata in Puglia e, molto probabilmente, lo stesso Juan Ignacio Cantore. Decisioni che verranno prese dopo la rifinitura di questa sera.
«Non sarà affatto una partita semplice – sottolinea il tecnico siracusano – Nessuno si faccia illudere dalla classifica. Il Benevento è una buona squadra formata da ragazzi che giocano per la maglia. Noi, un po’ acciaccati, dovremo confidare nei nostri giovani. Servirà una prova d’orgoglio dei nostri “operai” e credo che Andrea Calvo sarà quello che domani suonerà la carica». E proprio da Andrea Calvo arriva l’appello al pubblico siracusano e la prima carica ai compagni.
«Domani non sarà una partita facile considerate, anche, le diverse assenze – dice - Conosciamo bene il Benevento ed è una squadra che non molla mai e lotta fino alla fine. Noi siamo pronti a rispondere comunque insieme ai giusti innesti che la società ha deciso di affiancarci quest’anno. Abbiamo fame di vittoria, la sconfitta di Conversano ci è servita. Quando si perde non è mai bello, l’importante è andare avanti e lavorare sodo. Lotteremo per portare altri 3 punti fondamentali per il proseguo del campionato ed in vista dei prossimi importanti impegni».

Pubblica su Facebook